16 settembre: GIORNATA MONDIALE PER LA PROTEZIONE DELLA FASCIA DI OZONO!

Abbiamo iniziato a intuire che la Terra stava lentamente soccombendo sotto la mano incurante dell’uomo quando l’attenzione sociale ha iniziato a focalizzarsi sul buco dell’ozono.

Si tratta di un argomento che ormai diamo per scontato ma che è probabilmente il motivo per cui oggi diamo maggiore risalto e attenzione ai problemi ambientali.

I fenomeni naturali non potevano spiegare il livello di riduzione dello strato di ozono constatato e da prove scientifiche è emerso che alcune sostanze chimiche prodotte dall’uomo ne erano la causa. Così, dagli anni ’70, abbiamo iniziato a impegnarci per tentare di invertire il processo.

Ma cosa possiamo fare come singoli individui per proteggere la fascia di ozono?

  • 1- Utilizzare i condizionatori con consapevolezza e correttamente;
  • 2- Usare veicoli a basso consumo di combustibile;
  • 3- Diventare energeticamente più efficienti abbattendo gli sporechi;
  • 4- Non comprare prodotti per l’ufficio come correttori liquidi o ad aria compressa che contengano metilcloroformio. È un solvente molto usato, ma provoca danni all’atmosfera;
  • 5- Informarsi sulla riduzione dello strato di ozono documentandosi sull’argomento, proponendo attività scolastiche per sensibilizzare in merito al problema e più in generale avendo uno stile di vita sostenibile.

Nel nostro piccolo, noi in B2BItalia portiamo avanti il progetto ECOSISTEMA® con l’obiettivo di trasmettere i valori dell’etica ambientale risparmiando anche solo una modesta quantità di energia per ogni pezzo prodotto e venduto rendendo sempre più sostenibile il mercato in cui ci muoviamo.
“Crediamo in un mondo di ECOmmerce!”